Cosa si intende per spazi confinati?

Per spazi confinati si intende qualunque luogo (serbatoio, cisterna, container botte, vasca, silos, condotta, tubazione, rete fognaria, sistema di drenaggio, cunicolo, camera di combustione…) nel quale a causa della sua natura chiusa è ragionevolmente prevedibile un rischio specifico.

Il lavoro in questi ambienti è caratterizzato da difficoltà di accesso, dimensioni fisiche limitate, condizione di ventilazione sfavorevole, pericolo di asfissia, pericolo di formazione di atmosfere esplosive, illuminazione scarsa o assente, microclimi sfavorevoli, lavoro isolato e difficoltà di recupero e soccorso.

Come operiamo?

G.Fumagalli permette ai suoi operatori di lavorare in totale sicurezza, utilizzando i più consigliati e innovativi sistemi di protezione personale e collettivo. Nella sezione download troverete un file che illustra in dettaglio le attrezzature da noi utilizzate.

La totalità del personale inoltre, prende parte a corsi di formazione continua erogata da docenti qualificati.

Ognuno di loro ha conseguito l’abilitazione per le operazioni in ambienti sospetti di inquinamento o confinati (D.P.R. 177/2011).

Il nostro ufficio tecnico effettua preventivamente un sopralluogo per effettuare la valutazione dei rischi e le modalità di intervento.